Padova, ronde di nomadi: «abbiamo paura»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

L’aria per le comunità rom e sinti in Veneto si è fatta pesante. E’ per questo che nel campo nomadi di via Longhin a Padova hanno deciso di istituire delle ronde notturne per sorvegliare le strade e gli accessi.

«Abbiamo paura, dicono che una notte di queste ci bruceranno vivi» spiega al Corriere del Veneto una rom del campo. «Quando chiedo l’elemosina c’è chi mi insulta per la strada, mi urlano in faccia che devo morire – spiega Stefania -. La situazione è peggiorata negli ultimi mesi, la gente ci odia. Ho paura per i miei bambini».

 

Tags: ,

Leggi anche questo