Vicenza, 13 nuovi magistrati

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Stamattina era a Vicenza il vicepresidente del Csm Giovanni Legnini, assieme ad una delegazione del consiglio, per una visita ai palazzi di giustizia della città che si è conclusa con un incontro con i vertici degli uffici giudiziari. «C’erano tutte le ragioni perchè Vicenza fosse arrabbiata con coloro che hanno gestito la politica giudiziaria di questo paese. Come è stato possibile – si è chiesto Legnini – che una provincia come questa, realtà da 850 mila abitanti con 75 mila imprese, un esempio di laboriosità per tutto il paese, si sia ridotta ad avere solo 21 magistrati, con un tale carico di cause arretrate da essere in sostanziale paralisi?».

«Il plenum – ha detto – ha nominato nei giorni scorsi il nuovo presidente del tribunale, Alberto Rizzo, e ha assegnato quattro magistrati che ne avevano fatto richiesta a Vicenza, dove entro febbraio arriveranno anche quattro giudici di nuova nomina, i cosiddetti Mot. Altri due arriveranno entro l’anno. E tutto questo è già stato deciso. In breve sarà nominato anche un procuratore aggiunto e un presidente di sezione, facendo salire a 13 i nuovi giudici che arriveranno a Vicenza nell’arco di un anno al massimo».

Tags: ,

Leggi anche questo