Turismo veneto, aumentano prenotazioni

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Segnali positivi e di ripresa per il turismo veneto. Se la Cgia di Mestre prevede il Pil regionale in crescita da inizio 2015, il settore turistico dà tutta l’impressione di voler partecipare a questa ripresa. Marco Michielli, presidente di Confturismo veneto, sorride di fronte ai primi dati sulle presenze nel week end lungo dell’Immacolata: «Le prenotazioni in vista di Natale e Capodanno stanno arrivando a ritmo serrato- spiega al Corriere del Veneto -, sicuramente ci saranno dei miglioramenti rispetto all’anno scorso. La crisi sta passando anche grazie alle iniziative di marketing e agli investimenti del settore».

A contribuire al rilancio del turismo veneto hanno partecipato, solo nel 2014, i sei milioni di euro spesi dalla Regione in comunicazione (fiere, promozioni, sponsorizzazioni) e gli altrettanti usati per riqualificare l’arredo urbano delle città al fine di migliorarne l’accoglienza. Anche gli operatori hanno però contribuito, con una spesa media in ristrutturazioni degli hotel veneti di 30 mila euro a struttura. «Sommando questi dati, e considerato che stime più precise è impossibile averne, si potrebbe valutare in circa 400 milioni l’investimento del comparto turistico nel corso del 2014», dice Michielli.

Tags:

Leggi anche questo