Mafia Capitale, presto filone a Cortina

L’inchiesta “Mafia capitale” che sta sconvolgendo la politica romana potrebbe arrivare anche a Cortina. Se la settimana scorsa erano state sequestrate due aziende nel padovano riconducibili al “grande indagato” Riccardo Mancini, è ora la Regina delle Dolomiti a finire sotto osservazione.

Come già anticipato da Vvox la settimana scorsa, il principale indagato Massimo Carminati considerava Cortina come una sorta di eldorado del riciclaggio. Si legge in un’intercettazione: «Lì alcuni dei fornitori suoi vanno in ferie su a Cortina hai capito?.. e questi gli portano tutte… le fatture… del mondo». Ora la Procura di Belluno sta valutando l’ipotesi di aprire un’indagine sul filone ampezzano di “Mafia Capitale”.

Tags: