Fondazione Cini, un anno di convegni e mostre

La Fondazione Giorgio Cini di Venezia ha approvato i programmi delle principali iniziative culturali previste per il 2015: sei nuovi progetti espositivi, più di 20 tra convegni, giornate di studio e seminari, quattro concerti e un Premio, oltre a 24 borse di studio per complessivi 100 mila euro e più di 30 pubblicazioni.

Fra i convegni si distingue quelli dedicati all’arte di Fulvio Bianconi (4 febbraio) e La giovinezza di Jacopo Tintoretto (28 – 29 maggio); altri dedicati alla musica, come il seminario I compositori italiani e il cinema: 1945-1975 (5-6 dicembre) o il Seminario Internazionale di Etnomusicologia che quest’anno celebra la ventesima edizione (29-31 gennaio).

Per quanto riguarda gli archivi è prevista la digitalizzazione e pubblicazione online, mentre tra gli eventi previsti a Palazzo Cini a San Vio, in concomitanza con l’apertura della Galleria, ci sarà una mostra dedicata a Ettore Spalletti, che presenterà opere in gran parte appositamente realizzate dall’artista. In autunno, all’interno degli stessi spazi, è prevista l’esposizione di un nucleo significativo di disegni della raccolta di Giuseppe Fiocco custodita dall’Istituto di Storia dell’Arte.

Ampia anche la proposta sul fronte musicale, dei seminari e convegni internazionali, i Workshop e masterclass, oltre a una serie di progetti speciali, tra i quali la seconda edizione del Premio annuale internazionale di traduzione poetica intitolato alla memoria di Benno Geiger – il cui fondo letterario è custodito sull’Isola di San Giorgio Maggiore.