Tav, Sel-M5S: Variati chiarisca su De Stavola

La settimana scorsa VVox aveva riportato che il progettista del raddoppiamento ferroviario nel tratto vicentino Gianmaria De Stavola ha finanziato con 3 mila euro la campagna elettorale 2013 del sindaco (e ora anche presidente della Provincia) Achille Variati. Il politico vicentino aveva risposto sottolineando come l’incarico di progettazione non fosse stato assegnato dal Comune ma dalla Camera di Commercio di Vicenza nel 2011.

Oggi sul tema arriva l’interrogazione dei consiglieri di minoranza Valentina Dovigo (Sel) e Davide Ferrarin (M5S) che sottolineano come sarebbe stato opportuno dal punto di vista politico che Variati rifiutasse tale finanziamento «al fine evitare qualsiasi tipo di conflitto di interessi, anche indiretto». Inoltre i consiglieri chiedono «se il finanziamento in oggetto è frutto di una sua richiesta  o del  suo staff, e  in questo caso, se possibile, da chi,  o se si è trattato di un “contributo liberale” del progettista o società collegata».