Miele, l’ideale per il Veglione

Che il miele sia un alimento nutriente e un potente alleato contro le malattie stagionali è risaputo. Meno note, invece, sono le sue proprietà idratanti, antibatteriche ed antinfiammatorie che svolgono un’azione benefica sulle nostre pelli. Il miele è un umettante; attrae e trattiene l’acqua e, in questo senso, è un utile anti-irritante adatto soprattutto alle pelli più sensibili.

Bernard Decottes, primario di chiurugia vascolare del centro ospedaliero di Limoges, ha dedicato ben 25 anni della sua carriera allo studio degli effetti rigenerativi del miele, sperimentandoli su oltre tremila francesi e scoprendo che le ferite trattate col miele guarivano più in fretta.
Grazie anche a studi scientifici di questo tipo è stato dunque dimostrato che il miele disinfetta, pulisce, guarisce e protegge, rafforzando la pelle e donandole un aspetto sano, radioso ed idratato.

Non stupisce, quindi, se cresce il numero dei prodotti cosmetici che impiegano il miele come ingrediente fondamentale per le preparazioni di bellezza, come testimonia la fortuna de “L’Ape Cosmetica”, linea di prodotti lanciata dall’Antica Apicoltura Kaberlaba di Asiago, che utilizza il miele prodotto dalle api dell’Altopiano.

Latti detergenti con propoli e mieli, tonici alla propoli che eliminano le impurità, bagnodoccia che lasciano una pelle morbida ed elastica, bagnocrema altamente idratanti che regalano un’epidermide vellutata, saponi nutrienti e adatti alle pelli sensibili: il miele è un vero e proprio segreto di bellezza.

Tags: