Padova, Regione: niente soldi per nuovo ospedale

Con il recente assestamento di bilancio, la Regione Veneto ha escluso i 50 milioni di euro previsti  nel 2014 per finanziare il nuovo Ospedale di Padova, decidendo di stanziarli altrove.

Un brutto segnale per l’ inizio dell’opera che il sindaco Massimo Bitonci ha voluto trasferire da Padova Ovest a San Lazzaro. In assenza di un progetto chiaro e condiviso, i finanziamenti saranno spostati altrove: metà dovrebbero destinarsi all’Azienda Ospedaliera di Padova, per la manutenzione dell’attuale ospedale, il resto andrà diviso tra i nosocomi di Arzignano, Portogruaro e Dolo.

«Se le liti tutte interne alla Lega tra Zaia e Bitonci non avessero affossato il piano di Padova Ovest – attacca il consigliere regionale Pd, Claudio Sinigaglia – a quest’ora avremmo già espropriato l’area, proprio con quei 50 milioni di euro che adesso sono stati messi da un’altra parte». «Sinigaglia – replica duro il sindaco Bitonci – finge di non ricordare come siano emersi alcuni collegamenti sospetti tra una parte dei sostenitori di quel progetto e alcuni protagonisti del cosiddetto scandalo Mose».