Cortana, assistente personale nel cellulare

Microsoft ha rilasciato in Italia  – in versione Alpha su Windows 8.1 – un nuovo software di assistenza e riconoscimento vocale, chiamato Cortana. La commercializzazione nel mercato europeo era prevista  per inizio 2015 ma Microsoft ha rilasciato a sorpresa la versione in fase di sviluppo in anticipo in Italia, Spagna, Francia e Germania.

Si tratta di un vero e proprio assistente personale, Cortana è infatti in grado di suggerire o ricordare alcune azioni, precedentemente comunicate, mandandoci un messaggio scritto. Così, ad esempio, se le chiederemo di ricordarci di chiamare un amico appena rientrati in casa, oppure di chiedergli di una riunione non appena ci chiamerà, la risposta arriverà con un messaggio scritto, per evitare una eccessiva invadenza.

«Quando facciamo una domanda l’hardware del telefono si fa carico della registrazione vocale, poi i nostri server si occupano del riconoscimento vocale e infine della comprensione del significato e del contesto sulla base di tecnologie simili ai motori di ricerca. Il risultato ritorna dal cloud al telefono, che a quel punto ci dà una risposta» spiega Claudio Grego, senior program manager di Bing & Cortana per il mercato italiano. Gli assistenti vocali avranno ancora molto da imparare, ma una chance la meritano.

Tags: