Sendai City

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

25 | 09 | 2014 – 11 | 01 | 2015

Lo spazio Merano Arte, punto di riferimento culturale della città in provincia di Bolzano, ospiterà fino al prossimo 11 gennaio l’esposizione Sendai City, curata da Marco Bolognesi, artista e film maker che vive tra Roma e Londra.

Vicino al mondo dello cyberpunk e della fantascienza sociale, Bolognesi propone a Merano una grande installazione, allestendo una città post-moderna e decadente, un luogo dell’altrove fantascientifico governato dalle multinazionali e creato da un’intelligenza artificiale.

La post-metropoli d’artista, animata di personaggi e storie provenienti da un futuro senza tempo, è frutto di un mash-up tra illustrazione e animazione e racconta un mondo post-umano e post-punk.

Il risultato è una narrazione affascinante e sorprendente che occupa due piani del museo e che ha come punto centrale l’installazione site specific di 9 metri quadrati che dialoga con un secondo livello di realtà aumentata, percepita attraverso l’uso di tablet. Il visitatore ha così l’opportunità di scoprire un extra-mondo, un secondo livello di spazio urbano, semplicemente puntando lo schermo verso le diverse angolazioni della stanza.

Il pensiero artistico da cui è nata la mostra è documentato da disegni a colori, il primo passo per la progettazione dell’universo di Bolognesi, con i suoi edifici, i suoi abitanti, le sue architetture, le sue atmosfere.

Sostieni AreaArte ed entra nel circuito delle principali attività culturali del territorio

Tags:

Leggi anche questo