Pronti, partenza… saldi!

Prendono il via domani gli attesi saldi invernali. Dopo un’annata che ha visto le vendite al dettaglio mantenersi sui bassi livelli del 2013 e, in alcuni casi, contrarsi ulteriormente, la maggior parte delle Regioni d’Italia, Veneto compreso, hanno optato per un avvio anticipato delle svendite.

Per riuscire a rilanciare la domanda, infatti, il governo regionale ha accolto le richieste dei commercianti e ha spostato l’inizio dei saldi dal 5 gennaio al 3 gennaio, per far sì che i potenziali clienti potessero avere a disposizione l’ultimo weekend di vacanze per i propri acquisti. Nelle città e nelle province venete si potrà comprare a prezzi ribassati fino al prossimo 28 febbraio e sarà così possibile andare a caccia di occasioni per ben due mesi.

Anche quest’anno ci si concentrerà su capi utili, investendo su abiti ed accessori che possano durare oltre lo spazio di una stagione. Tra i desiderata maschili compaiono i capospalla, tra cui l’intramontabile cappotto nero e i più modaioli piumini, e le pratiche t-shirt. Richiesti, poi, i pantaloni slim, le sciarpe, le camicie dal taglio classico e gli stivaletti.
Per lei, via libera a tubini neri, cappelli (molto in auge il baschetto alla francese) e abiti con inserti di pelle. Molto apprezzati, poi, le clutch metallizzate e i bikers boots.

Tags: