Verona hollywodiana: Piazza Bra set di “Nightfire”

Per cinque giorni Verona si  trasforma nel set del film d’azione Nightfire. Il regista, Brando Benetton, figlio di Luciano e dell’imprenditrice Marina Salamon, ha scelto di girare nell’amata città scaligera il film che sarà anche il suo lavoro finale per la laurea alla scuola di cinema di Ithaca a New York. La pellicola di produzione italo-amercana vede come protagonisti gli attori Dylan Baker (Spiderman 2 al cinema e la serie tv Damages) e Lorenzo Pisoni (che ha già recitato con attori del calibro di Matt Damon ).

Verso le 15 del secondo giorno dell’anno in piazza Bra sono arrivate le 300 comparse previste nell’action movie per mettere in scena una sparatoria ai piedi del palazzo della Gran Guardia, ma le riprese continueranno fino all’8 gennaio in molte vie della città. In tanti hanno risposto alla chiamata di Brando per poter partecipare come comparsa al suo mediometraggio della durata di 42 minuti.

Luca Sartori, casting director della G&Co Eventi, interpellato dall’Arena spiega: «All’incontro di casting del Camploy dello scorso 12 dicembre hanno risposto un centinaio di persone. Per molti altri ha funzionato il contatto per via telematica. Sono tantissimi i veronesi che hanno aderito, circa il 70-80 per cento delle 300 comparse presenti in piazza Bra per il primo ciak. Richieste, comunque, sono arrivate da tutta Italia. Tra i requisiti, avere una minima esperienza teatrale o cinematografica. Molti i giovani, visto che l’età media dei partecipanti si aggira attorno ai 25 anni. Chi arriva è carico di speranza e motivazioni visto che per questo film non era stato previsto un budget per le comparse». Primi passi, per provare a sognare.