Daverio contro Goldin: «Le sue mostre? Zero didattica»

Sulla mostra “Tutankhamon, Caravaggio Van Gogh. La sera e i notturni dagli Egizi al Novecento” che si sta tenendo in Basilica Palladiana a Vicenza interviene anche lo storico dell’arte e volto noto televisivo Philippe Daverio. Lo fa schierandosi a favore dei trenta professori del locale liceo classico Pigafetta, che con una lettera aperta hanno annunciato la scorsa settimana di non voler portare i propri alunni alla mostra.

«Gli insegnanti – ha spiegato Daverio al Corriere del Veneto di ieri – fanno bene a non portare i ragazzi alle mostre di Goldin. Sono nazional-popolari, ci si va come andare al cinema: non hanno niente a che fare con la didattica. Mettere opere di Pissarro e Caravaggio insieme è come la maionese sulla torta di fragole».