Venezia, sforato Patto stabilità per 60 milioni

Il commissario prefettizio Vittorio Zappalorto ha rivelato oggi che il comune di Venezia ha sforato il Patto di stabilità per circa 60 milioni di euro. Per Zappalorto l’indebitamento è frutto in parte della gestione 2014 ma soprattutto degli 80 milioni passivi di euro accumulati negli anni precedenti.

A decidere le sorti del bilancio 2015 dovrà ora essere il Governo: se Roma contribuirà con una legge ad hoc a saldare lo sforamento lagunare (un “Salva Venezia”), il commissario prefettizio ha annunciato che si procederà regolarmente a redigere solo un piano finanziario per il 2015. Nel caso (improbabile) il Governo restasse con le mani in mano Zappalorto ha annunciato un piano di più anni per eliminare il buco di bilancio.

Tags: ,