Confartigianato Vicenza: onore delle armi a Sbalchiero

Alla fine il bellunese Luigi Curto l’ha spuntata: sarà lui il successore di Giuseppe Sbalchiero alla guida di Confartigianato Veneto. A deciderlo l’assemblea dei segretari provinciali del Veneto che lo ha eletto ieri sera ad unanimità, dopo una campagna elettorale contraddistinta da polemiche e divisioni interne.

«Va rimarcato – sottolinea il presidente di Confartigianato Vicenza – che la premessa alla riuscita di tale passaggio va riconosciuta anche al gesto del presidente uscente Giuseppe Sbalchiero, che non ha voluto dare la sua disponibilità alla candidatura proprio per evitare che sul suo nome non si realizzasse l’auspicata unanimità. Non va dimenticato infine quanto egli ha saputo fare durante la sua presidenza regionale, nella quale ha trasfuso tutta l’esperienza e la volontà derivategli dalle precedenti esperienze.