Zaia rilancia: «Veneto a statuto speciale»

Il governatore Luca Zaia ha scritto ai parlamentari veneti chiedendo che, nella modifica dell’articolo 116 della Costituzione, la cui discussione si è incardinata ieri alla Camera, il Veneto sia inserito tra le Regioni a statuto speciale. La proposta arriva a pochi giorni dalla conferma dell’impossibilità di applicare l’autonomia della Provincia di Belluno prevista nello Statuto regionale per mancanza di fondi.

«Una grande opportunità – ha detto Zaia – si è aperta in queste ore in Parlamento. E’ per questo che chiedo ai nostri parlamentari, senza distinzione di colore politico, di fare squadra, di passare dalle parole ai fatti e chiedere che, nel primo comma dell’articolo 116, la parola ‘Veneto’ sia anteposta a ‘Friuli’. Vedremo, nel caso, quali saranno le loro giustificazioni, visto che ritengo che le posizioni di tutti vadano in questa direzione, ma ritengo che sarebbe grave non avere un esito positivo». Zaia ha poi precisato che la strada dell’autonomia non esclude quella dell’indipendenza.