New York Times: Milano, prima scelta 2015

Il primo dei «52 posti dove andare nel 2015» scelti dal New York Times è Milano, «una città rivitalizzata dà il benvenuto al mondo». Per trovare Roma bisogna scorrere la fine della lista fino alla posizione 48.

Sarà l’Expo che inizia a rendere il capoluogo lombardo visibile come non mai: «Certo, l’Italia è ricca di città romantiche, come Firenze Venezia e Roma ma è probabile che la più vivace di tutte sia Milano. E questo è l’anno giusto per esplorare i le sue attrattive, visto che ospita il World Expo 2015», spiega il giornale.

Il giornale elenca poi tutti i principali motivi per visitarla: i padiglioni dell’esposizione dedicati all’alimentazione, i nuovi progetti urbani, Darsena in testa, il Duomo e i Navigli, i ristoranti con tutte «le diverse cucine regionali della penisola», come il genovese «U Barba» e la pizzeria «Lievito Madre al Duomo». Infine il «Mandarin Oriental Milan», hotel di lusso che aprirà quest’anno.

Anche Lonely Planet, la guida low cost per eccellenza, inserisce Milano tra le migliori destinazioni del 2015: al terzo posto, dopo Washington e El Chaltén, Argentina (per il trekking). Lodandone «i musei civici più ricchi del Paese», l’«incredibile programma di mostre», lo «skyline» dei nuovi grattacieli.