Giornale Patriarcato: «Noi non siamo Charlie!»

«Piangiamo i morti, ma noi non siamo Charlie!»: netto fin dal titolo l’editoriale di don Sandro Vigani sul giornale online del Patriarcato di Venezia Gente Veneta. «Condanniamo – si legge nell’articolo – senza “ma” e senza “se” le terribili stragi di Parigi. […] Tuttavia noi non siamo Charlie! Non abbiamo condiviso, con quanti hanno manifestato in questi giorni, la strenua difesa di una certa libertà di stampa e di informazione e non ce la sentiamo di fare delle orrende stragi di Parigi l’emblema di un crimine assoluto contro la libertà di stampa».

«La libertà di una società – spiega don Vigani – non può prescindere dall’integrazione. Se nel giornale la satira mette alla berlina il mio Dio […] io soffro e con me parte della società costituita dai miei fratelli di fede. La satira, in questo caso, rispetta la mia libertà di persona e la dignità di quella parte di società? Oppure sparge e alimenta quell’intolleranza contro la quale dice di voler combattere? Ed io, giornalista, rispetto il mio codice deontologico? Noi crediamo di no! Per questo motivo, non per altri, oggi riteniamo di non poter dire: “Io sono Charlie”».