La salute vien mangiando, i segreti delle diete detox

Non è semplice mantenersi in forma. Anche quest’anno gli italiani  sono ingrassati in media tre o quattro chili durante le festività, complici i pasti ipersostanziosi che tra un veglione e un pranzo sono spesso arrivati alle 3000 calorie.

Per depurarsi dalle abbuffate natalizie è utile adottare un regime dietetico più leggero, ma non per questo meno gustoso e sfizioso, per tenere sotto controllo il bilancio energetico. Via libera a tutto ciò che è detox. Il consiglio è detossinarsi con una dieta a base di frutta e verdure fresche di stagione, per purificare l’organismo e per ricaricarlo.

Fondamentale, dunque, preferire le alternative “light”, con alimenti sostitutivi che garantiscano livelli nutrizionali adeguati senza appesantire. Il latte di soia, in questo senso, può sostituire quello vaccino ed è particolarmente indicato per chi ha intenzione di seguire una dieta che aiuti ad eliminare il colesterolo in eccesso.

L’assunzione di cereali integrali, legumi, noci e semi – alimenti ricchi di vitamine C, E e di betacarotene – sono consigliati per alleggerire il fegato. A sorpresa anche il caffè ha un effetto protettore  proprio sul fegato e lo si può consumare senza preoccupazioni, evitando tuttavia di esagerare troppo.

Anche carciofi, bietole, carote, cavoli, pesce, carni bianche e yogurt magro, poi, sono validi alleati per tenere sotto controllo il proprio peso. Importante, poi, mantenersi idratati bevendo almeno 2 litri d’acqua al giorno.

 [pro_ad_display_adzone id=”26″]

Tags: