Venezia, protesta vigili: voltano spalle a comandante

Hanno deciso di ispirarsi ai colleghi newyorkesi i vigili urbani veneziani che hanno voltato le spalle al loro comandante in occasione della festa annuale del Corpo di polizia municipale. Il riferimento è appunto quello dei poliziotti di New York che hanno contestato il sindaco Bill de Blasio in maniera analoga.

I vigili lagunari protestano però contro i tagli alle retribuzioni e i nuovi turni di lavoro dei vigili veneziani decisi dal Comune. La ventina di contestatori ha eseguito questo gesto all’uscita del comandante Luciano Marini dalla messa per la festa dei vigili celebrata nella chiesa di San Sebastiano. I vigili erano rigorosamente in borghese.