Treviso, cantiere S. Caterina: rischio slittamento

Dove non è riuscita una petizione, potrebbe riuscire la burocrazia. I lavori di ristrutturazione del polo museale trevigiano di Santa Caterina potrebbero infatti dover slittare in avanti, mettendo a rischio il ritorno in città delle mostre organizzate da Linea d’Ombra. Il bando per i lavori da 1,2 milioni di euro è stato infatti ritirato dal Comune per un problema formale nella redazione del testo.

Pare che gli uffici dei Lavori Pubblici abbiano già provveduto a correggere l’errore e a riaprire il bando, ma difficilmente i lavori potranno iniziare il primo febbraio come inizialmente previsto. D’altro canto, il progetto di ristrutturazione non prevede i possibili contrattempi che un cantiere incontra quando va ad operare in una realtà già strutturata e “delicata” come un museo.