Padova, sommossa detenuti: «viva Isis!»

La settimana scorsa il carcere padovano “Due Palazzi” è stato scena di due risse. A farne le spese tre agenti della Polizia Penitenziaria rimasti feriti nel tentativo di sedare le agitazioni. Il primo caso risale alla sera di giovedì scorso, quando un gruppo di detenuti stranieri ha fatto scoppiare una rissa nell’area comune in corrispondenza del trasferimento di un romeno.

Quest’ultimo (condannato per omicidio nel 2009) avrebbe ferito due guardie con la gamba appuntita di una sedia rotta. Secondo il Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria) durante la sommossa un gruppo di detenuti marocchini avrebbe urlato frasi inneggianti all’Isis.

Sempre il Sappe ha fatto sapere che nella mattina del giorno successivo lo stesso detenuto marocchino all’origine della rissa avrebbe aggredito con un taglierino una guardia penitenziaria. Il pm aprirà un’inchiesta su questi episodi.