Venezia, il Carnevale “goloso” all’Arsenale

Il Carnevale di Venezia 2015 strizza l’occhio a Expo. A partire dal sottotitolo – “La Festa più golosa del mondo” – sino al tema principale: il cibo. Palcoscenico principale: Piazza San Marco di giorno, l’Arsenale di sera (decentrando i flussi dall’area marciana). Il tutto sotto l’occhio vigile del direttore artistico Davide Rampello, che proprio a Expo Milano curerà il Padiglione Zero.

Presentato il 24 gennaio a Palazzo Labia, l’edizione 2015 del Carnevale veneziano si svolgerà da sabato 31 gennaio al 17 febbraio, con il consueto corredo di manifestazioni tradizionali. Dai Voli dell’Angelo, dell’Aquila e del Leon, dal Campanile di San Marco (l’8, il 15 e il 17 febbraio), alla festa delle Marie, alla Festa Venezia in Rio di Cannaregio con il corteo acqueo delle imbarcazioni remiere che aprirà il Carnevale il 31 gennaio.

Ma la vera novità è quella logistica, con lo spostamento di buona parte della festa da Piazza San Marco all’Arsenale, valorizzando sempre più questo contenitore. Aspetto ribadito nel corso della presentazione della manifestazione dall’amministratore unico di Vela – la società comunale che organizza il Carnevale – Piero Rosa Salva, con il subcommissario del Comune Sergio Pomponio.

Il programma del Carnevale si aprirà con la “Festa Veneziana”, tradizionale prologo del Carnevale, e si chiuderà con lo “Svolo del Leon”. Nel mezzo, l’attesissimo Volo dell’Aquila dal Campanile di San Marco, il 15 febbraio. Dopo la pattinatrice Carolina Kostner, che scese lo scorso anno, potrebbe toccare ad un’altra veneta doc: la spinetese Federica Pellegrini.