Agec, licenziato ex direttore Tartaglia

Dopo la condanna, arrivò il licenziamento. L’ex direttore generale della Agec (municipalizzata di Verona) Sandro Tartaglia e il suo vice Stefano Campedelli riceveranno infatti nei prossimi giorni una lettera di licenziamento firmata dall’attuale direttore generale Maria Cristina Motta. I due ex dirigenti sono stati condannati in primo grado la settimana scorsa a a tre anni e nove mesi per turbativa d’asta e falsificazione di verbali di gara.

I fatti contestati a Tartaglia e Campedelli si riferiscono all’assegnazione degli appalti per i servizi di ristorazione nelle mense scolastiche nel triennio 2013-2016. Secondo l’accusa i due ex dirigenti avrebbero assegnato tale appalto alle ditte vincitrici (Serenissima spa e Euroristorazione) senza valutare adeguatamente le altre offerte e falsificando una dozzina di verbali di gara. Dopo la condanna in Tribunale, la municipalizzata scaligera ha riaperto il fascicolo disciplinare per Tartaglia e Campedelli, mentre è ancora in sospeso la sorte del terzo dirigente condannato, Francesca Tagliaferro, attualmente in malattia.