Zaia: Tsipras uno di noi

Anche il governatore leghista Luca Zaia si unisce al coro (quasi unanime, a dir la verità) dei simpatizzanti del nuovo primo ministro greco Alexis Tsipras. «Finalmente – ha spiegato Zaia alla Tribuna di Treviso – c’è anche un’ altra voce che viene dal popolo, perchè la vittoria di Tspras è la vittoria del popolo, e non dei tecnocrati, non degli esperti, non dei premi Nobel dell’economia». La vittoria di Syiriza è per Zaia la vittoria «di chi tutti i giorni va a comprare il pane e sa quanto costa un chilo di pane. Perchè ho il dubbio che in Europa non sappia neanche quanto costi un chilo di pane».

«Dico che se un’esperienza come quella di Tsipras fosse mutuata in Italia – ha concluso Zaia – una messa in discussione delle politiche comunitarie sarebbe doverosa. In Italia una soluzione potrebbe essere quella della Lega che pone delle questioni: il tema non è essere antieuropeisti ma contro questo modello d’Europa che non ci trova d’accordo».