Al Palladium Museum i progetti del Bramante

09 | 11 | 2014 –  08 | 02 | 2015

Per Palladio e Vasari fu l’eroe della riscoperta della grande architettura classica: Donato Bramante (1444-1514) inventò la chiesa e il palazzo rinascimentale. Ma come concepiva e progettava i suoi edifici?

Christof Thoenes in decenni di studi ha distillato una sua lettura dei procedimenti di Bramante al tavolo da disegno, e l’ha sviluppata in una sequenza inedita di disegni interpretativi, realizzati con la collaborazione di Alina Aggujaro.

Con questa mostra il Palladio Museum di Vicenza celebra il 5° centenario della morte di Donato Bramante, in collaborazione con la Bibliotheca Hertziana – Istituto Max Planck per la storia dell’arte, il Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi e la Fondazione Piero Portaluppi.

Con presenze d’eccezione: due disegni in cui Andrea Palladio studia opere bramantesche, ma soprattutto il progetto autografo di Bramante per la basilica di San Pietro, noto come Uffizi 20 A, il foglio che ha cambiato il mondo dell’architettura occidentale.

L’esposizione è visitabile dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18.

Sostieni AreaArte ed entra nel circuito delle principali attività culturali del territorio

Tags: