Venezia, Lega candida l’economista Bellati

Una candidatura “civica” quella della Lega Nord alle prossime comunali di Venezia: si tratta di Gian Angelo Bellati, 53 anni, segretario di Unioncamere veneto e funzionario al Parlamento Europeo di Bruxelles. Il nome è arrivato direttamente dalla segreteria veneta ed è gradito particolarmente ai leghisti mestrini (un po’ meno a quelli insulari, che avrebbero preferito il capogruppo comunale uscente Giovanni Giusto).

L’economista per ora prende tempo, anche se sulla Nuova Venezia lancia un progetto civico per la città. La sua candidatura è stata accolta con entusiasmo dagli autonomisti, che proprio in Bellati hanno un riferimento “tecnico”. «È una persona di livello, sostiene da tempo Venezia a Statuto speciale e l’ autonomia amministrativa delle nostre città d’acqua e di terraferma. Se la Lega lo candida merita una riflessione», spiega il presidente del comitato Due Grandi città Marco Sitran.