Treviso, uffici turistici a rischio chiusura

I turisti rischiano di non avere alcuna assistenza, fra un mese, al loro atterraggio all’aeroporto Canova di Treviso. Stessa sorte per l’ufficio informazioni turistiche di piazzale Duca d’Aosta. Non solo nei weekend, ma anche quando il personale rimasto andrà in malattia. Dal primo marzo, i due Iat non avranno alcuna copertura finanziaria. «Colpa della legge di stabilità, che ci toglie fondi» sostiene la giunta provinciale Muraro.

La Provincia, che sin qui pagava dipendenti e spese del servizio (180-200.000 € l’anno) ha detto stop al finanziamento. L’assessore al Turismo di Treviso, Luciano  Franchin e il sindaco Giovanni Manildo sono corsi ai ripari, cercando intanto una soluzione tampone. Uno stanziamento straordinario di fondi che assicurerà un mese di servizio al personale addetto allo Iat all’aeroporto Canova. I soldi potrebbero servire anche a coprire i turni dei fine settimana all’ufficio turistico di fronte alla stazione.

Tags: , ,

Leggi anche questo