Padova, pupazzi scambiati per clochard: è allarme

«Sono morti!». Un vero spavento ha colto le dipendenti della galleria Cavour, in pieno centro a Padova, quando hanno trovato un gruppo di senzatetto a terra, accovacciati a dormire nelle sale. E così sono stati chiamati i vigili urbani.

Peccato che i clochard in questione non siano altro che manichini, pupazzi inanimati a grandezza naturale parte integrante dell’installazione dell’artista Sergio Zagallo e chiamata appunto “Homeless” che presenta sei figure maschili, stese a terra, alcune sui cartoni. L’esposizione fa parte della mostra di Zagallo, “Opere 1996-2014”, che aprirà al pubblico alla galleria Cavour di Padova il 30 gennaio prossimo.