Treviso, naziskin aggrediscono venditore rose

Un giovane venditore di rose cingalese è stato aggredito sabato sera, poco prima delle 22, tra via Palestro e via Pescheria in pieno centro a Treviso. I colpevoli sarebbero un gruppetto di una dozzina di giovani con bomber e teste rasate che avrebbe avvicinato la vittima gettando le sue rose a terra in segno di disprezzo e colpendolo poi al volto con pugni e schiaffi, sferrandogli anche un calcio alle costole.

Il cingalese è stato poi trovato disperato ed in lacrime da un passante che ha provveduto ad allertare la polizia. La pattuglia della volante, intervenuta sul posto, ha subito cercato i responsabili del gesto. Spetterà alle indagini capire se si sia trattato di un’aggressione gratuita o, come pare dalle testimonianze, a sfondo razziale.

Tags: ,