Edipo a Lonigo

26 | 12 | 2014 –  22 | 02 | 2015

Presso le sale di Palazzo Pisani a Lonigo si terrà fino al 22 febbraio 2015 la mostra “Giorgio De Chirico: l’enigma di Edipo”, esposizione che ripercorrerà i tratti salienti della produzione del maestro attraverso opere ad olio, disegni, sculture e litografie. La mostra presenterà un percorso espositivo con oltre 30 opere realizzate dal grande artista Giorgio de Chirico.

Figlio di un ingegnere ferroviario, de Chirico visse dapprima ad Atene, dove studiò al locale Politecnico, poi, nel 1905, si trasferì con la madre e col fratello Andrea (Alberto Savinio) a Monaco di Baviera. L’arte di A. Böcklin e la filosofia di Nietzsche lo impressionarono profondamente. Cominciò a dipingere quadri allegorici e nel 1910 compì un viaggio a Firenze. Dipinse allora l’ “Enigma dell’oracolo” e l’ “Enigma d’un pomeriggio d’autunno”, le prime opere in cui si rivelano le possibilità simboliche del sogno, in cui oggetti reali si trovano in relazioni innaturali e insolite, calate entro un’atmosfera sospesa.

Dal 1911 al 1915 fu a Parigi, dove frequentò G. Apollinaire, M. Jacob, P. Picasso. Rivelatore e chiarificatore fu soprattutto l’incontro con G. Apollinaire. Tornato in Italia è stato, con Carlo Carrà, l’iniziatore della pittura “metafisica”, rivolta a creare suggestioni fantastiche con l’accostamento di oggetti disparati e specialmente di statue antiche in uno spazio costruito secondo le regole della prospettiva quattrocentesca, ma acceso da colori di timbro decisamente moderno, con associazioni stupefacenti non soltanto di sensi e di idee, ma anche di storia e di tempo.

Sostieni AreaArte ed entra nel circuito delle principali attività culturali del territorio

 

 

Tags: