Tessile Made in Italy torna a crescere

Il tessile made in Italy torna a crescere interrompendo così un ciclo pluriennale caratterizzato da cali significativi. Secondo i dati elaborati dal Centro Studi di Sistema Moda Italia e presentati in occasione della cerimonia di apertura della XX edizione di Milano Unica, nel 2014 il fatturato complessivo del segmento tessile è aumentato del 3,8% a 8 miliardi di euro, controbilanciando così il calo del 3,2% registrato nel 2013. Ad aumentare le esportazioni (+3,3%, con un valore di 4,4 miliardi di euro) trainate maggiormente dagli Stati Uniti (+10%).Il primo mercato di sbocco per l’export italiano rimane l’Europa seguito da quello asiatico. A tirare il fiato è anche la domanda interna (+4%).

Si tratta di una crescita che caratterizza tutti i comparti, tranne quello cotoniero, con il settore laniero che concorre per quasi il 40% al fatturato complessivo. Le importazioni infine crescono del 6,5%, attestandosi a oltre 2 miliardi di euro.

Tags: