Venezia, shopping lusso: Cinesi primi

Gioielli e orologi sono i prodotti che attirano di più i turisti cinesi che nel 2014 hanno speso una media di 880 euro facendo shopping di lusso. Venezia è la quarta meta più apprezzata, dopo Milano, Roma e Firenze. È il quadro che emerge da un’analisi di «Global Blue Italia», società specializzata nel fornire servizi connessi allo shopping dei turisti stranieri, che ieri ha fatto il bilancio del «tax free shopping» nel 2014. I cinesi sono “top spender” in Laguna con il 30% della spesa tax free complessiva. Crollano invece gli acquisti dei turisti russi (-16%), diretta conseguenza dell’indebolimento del rublo e della delicata situazione politica che il Paese sta attraversando.

A trainare gli acquisti tax free a Venezia sono la moda, le calzature e la pelletteria (72% del mercato tax free) ma è il comparto della gioielleria e degli orologi a far registrate la spesa media più elevata, con scontrini medi di quasi 2.490 euro.Dopo cinesi e russi (rispettivamente 30% e 14% del mercato tax free) sono gli americani i più spendaccioni, seguiti dai taiwanesi in crescita e dai giapponesi che si piazzano all’ultimo posto della top five, arrivando a ricoprire solo il 4% del mercato cittadino.

Tags: ,