Verona, posti di blocco agli ingressi città

Stretta sui controlli a Verona. Infatti, in seguito ad una preoccupante ondata di furti in città (l’ultimo ieri, arrestati due marocchini che stavano svaligiando le case in zona Ca’ di David), il questore di Verona Danilo Gagliardi ha chiesto e ottenuto più uomini per il controllo del territorio. Le pattuglie del reparto prevenzione crimine di Padova, andranno così a corroborare il lavoro delle volanti con posti di blocco e di controllo agli accessi della città.

«Si tratta – ha spiegato Gagliardi riferendosi ai criminali recentemente arrestati – quasi sempre di gruppi che vengono dall’esterno e quindi ho parlato con i vertici del dipartimento chiedendo rinforzi». E conclude il questore: «gli equipaggi rimarranno per fare i doppi turni. Anche le volanti saranno incrementate, senza penalizzare gli uffici».