Motta (Tv), t-shirt anti-Toscani diventa virale

Le provocatorie scuse di Oliviero Toscani arrivate ieri, non soddisfano Stefano Cigana, fondatore di Pakkiano, marchio di Motta di Livenza specializzato in magliette. Cigana ha infatti lanciato una nuova linea di t-shirt: “Meglio ubriaconi che infami” è la scritta riportata sotto un paio di occhiali rotti. «Infame – spiega l’imprenditore al Mattino di Padova – è inteso come uno che manca di rispetto. L’occhiale rotto testimonia invece uno stile fotografico ormai distorto, superato, con una visione deformata. Perché Toscani ha detto queste cose?». Cigana non ha dubbi: «é una palese strategia mediatica con delle finalità chiare».

L’iniziativa ha tutte le carte in regola per diventare virale: «Invito tutti a indossarla (la t-shirt) e a farsi un selfie da pubblicare nei propri social network, visto che Toscani cercava provocazioni, ha trovato il posto giusto». Intanto alcuni sindaci della Marca (tra cui Domenico Presti, sindaco di Arcade e Marco Serena primo cittadino di Villorba) hanno avviato azioni legali contro il fotografo.

Tags: ,