Mido 2015, occhialeria a gonfie vele

occhialeria

Il Mido 2015 apre i battenti sabato 27 febbraio. In Fiera a Milano va in scena il meglio dell’occhialeria internazionale e italiana: quasi 1200 espositori, di cui 868 italiani. Una pattuglia che, secondo i calcoli Anfao (l’associazione dei produttori), produce beni per un valore totale di 3.171 milioni nel 2014. E la spinta viene dalle esportazioni: +11,8% (soprattutto in Cina e Usa). Altri dati positivi vengono dalle vendite degli occhiali da sole (2 miliardi) e dal +12% fatto segnare dalle montature. A beneficiarne c’è anche l’occupazione che avanza con un incoraggiante +2,3%, impiegando 16.195 addetti.

Tra le novità di questa edizione del Mido, il fenomeno del reshoring, ovvero del rimpatrio della produzione nel nostro Paese, dopo anni di delocalizzazione spinta. Grazie all’aumento dei consumatori sofisticati, al traino del made in Italy e anche alla crescita dei costo del lavoro negli impianti delocalizzati.