Lega, Salvini: «non piangiamoci addosso»

«Non rispondo a chi insulta». Così il segretario della Lega Nord Matteo Salvini risponde indirettamente a Flavio Tosi che gli ha dato del Caino a Radio Padania all’indomani della sua estromissione dal partito. Di solito queste accuse gliele fanno, ha detto, «Renzi e Alfano». Su quanto accaduto in Veneto, ha aggiunto, «non stiamo a piangerci addosso».

«La Lega in Veneto significa 370 sezioni e migliaia di iscritti. Puntiamo a fare 300 gazebo in 300 piazze venete entro fine marzo per raddoppiare gli iscritti, perché il cambio di idea di qualcuno può trasformarsi in un’iniezione di volontà» ha concluso Salvini a Radio Padania.