Abano (Pd), ex bar trasformato in moschea

moschea

Da un mese il negozio chiuso diventa moschea e, alle 12.00, i fedeli si ritrovano a pregare assieme. Succede ad Abano Terme (PD), in via Primo Maggio, tra uno studio oculistico e un negozio di bigiotteria un gruppo che varia dalle 10 alle 30 persone, in maggioranza nordafricane, hanno fatto dell’ex lounge bar Mynt il loro punto di ritrovo spirituale.

I residenti della zona si sono rivolti ai vigili che hanno prontamente avviato le verifiche del caso. In particolare, la polizia locale sta vagliando le autorizzazioni necessarie al cambio di destinazione del locale, da esercizio commerciale a luogo di culto. Nella zona di Abano, infatti, non c’è nessun punto di ritrovo riconosciuto per i fedeli musulmani, mentre a livello nazionale sono solo otto le moschee ufficiali.