Verona, Meridiana abbandona il Catullo

È stato annunciato ieri che la compagnia aerea Meridiana chiuderà le proprie basi al Catullo e a Milano Malpensa. La decisione arriva in seguito alle dismissioni, avviate nel 2011, della flotta di Airbus 320. Così con il «pensionamento» degli aerei secondo l’azienda non c’era più ragione di mantenere operative le due basi al di fuori dalla Sardegna. A Verona, intanto a poco sono valse le proteste delle “magliette rosse” contro il taglio del personale. Sono infatti oltre 200 dipendenti già in cassa integrazione a zero ore da mesi.

«Non c’è stata una comunicazione ufficiale ai dipendenti – sottolinea Alessio Martucci di Fit Cisl al Corriere del Veneto – ma la chiusura della base di Verona la si apprende dalle variazioni contenute nel manuale operativo. Di fatto si sta realizzando ciò che avevamo preventivato, ma siamo ancora in attesa di conoscere il piano industriale». Le sigle sindacali hanno inviato al ministero del Lavoro e a quello dell’Economia la richiesta di un incontro urgente: «Si rende indispensabile una ripresa urgente delle trattative, la cassa integrazione è in via di conclusione».