Rovigo senz’acqua, colpa di un guasto

acqua
Rubinetti a secco in migliaia di case a causa di un guasto alla condotta centrale di Boaro Polesine, snodo cruciale della rete idrica della provincia di Rovigo. Sabato 20 marzo, il cedimento dell’infrastruttura che passa alle spalle della cittadella socio-sanitaria di viale Tre Martiri ha lasciato senz’acqua il capoluogo e altri dieci comuni della provincia. Dalle 10 a mezzogiorno comuni e cittadini hanno dovuto arrangiarsi mentre la squadra di Polesine Acque stava riparando il guasto. L’intervento dei tecnici, infatti, ha consentito l’utilizzo di una condotta di medie dimensioni e la ripresa dell’erogazione, seppur a bassa pressione, dell’acqua nelle zone colpite.