Grignano (Ro), in parrocchia carità a km zero

Don Alessandro Mistrello, sacerdote della frazione di Grignano (Rovigo), ha aggiunto una postilla controversa nel cartello appeso in canonica che spiega orari e luoghi delle opere misericordiose compiute in parrocchia: «La distribuzione alimentare (solo per i residenti a Grignano) è solo il martedì e giovedì» si legge nell’avviso.

Don Mistrello si era già reso protagonista di un episodio simile nel 2012, quando aveva spiegato che la restrizione del campo dei bisognosi da assistere era una direttiva della Caritas diocesana, dettata dalla necessità di fare carità “intelligente” per ottimizzare al meglio gli aiuti e non sprecare risorse.

Il vescovo Lucio Soravito De Franceschi però è rimasto sorpreso: «Per me si tratta di una novità – spiega interpellato dal Gazzettino – Non ne sapevo alcunché, quindi faccio una riflessione dettata dal buon senso. Probabilmente il parroco avrà cercato con questi alimenti di soccorrere le persone bisognose della sua parrocchia. Di recente il numero dei disoccupati e dei senza lavoro si è alzato. Essendo le risorse limitate, il sacerdote avrà cercato di tenerle per la gente indigente che abita nell’area che amministra».