Cariverona, bilancio 2014: ricavi a +12,1%

Il Consiglio generale della Fondazione Cariverona, presieduto da Paolo Biasi, ha approvato il bilancio dell’esercizio 2014 che si è chiuso con 72,1 milioni di ricavi, in aumento del 12,1% rispetto al 2013. Al netto dei costi, degli accantonamenti, degli ammortamenti e delle imposte, si è registrato un avanzo di esercizio di 58,5 milioni di euro (+9,9%). In una nota la Fondazione Cariverona sottolinea che questo risultato positivo è dovuto «ad un’azione di diversificazione degli investimenti, che si è riflessa in un aumento dei ricavi e ad una rigorosa azione di contenimento dei costi gestionali».

L’avanzo di esercizio è stato ripartito in 12,1 milioni a riserve di patrimonio netto e 46,4 milioni a disposizione per l’attività istituzionale dell’ente. Nel 2014 la Fondazione ha sostenuto 672 progetti per un importo complessivo di 75 milioni di euro tra sanità pubblica e medicina preventiva e riabilitativa (11,6 milioni), arte e beni culturali (27,5 milioni), assistenza agli anziani (10,2 milioni), volontariato e beneficenza (16,5 milioni), istruzione e formazione (4,9 milioni), ricerca scientifica e tecnologica (3,1 milioni) e solidarietà internazionale (1,2). Durante l’esercizio 2014 la Fondazione Cariverona ha erogato risorse, ovvero pagamenti istituzionali, per un totale di 76,2 milioni.