Tosi: «spazi elettorali prenotati? Balle di Salvini»

tosi

«L’ennesima balla di Salvini». Così Flavio Tosi ha commentato le dichiarazioni del segretario del Carroccio relative a spazi elettorali che sarebbero stati prenotati due mesi fa dallo stesso sindaco di Verona, prima della “cacciata” dalla Lega.

«Il contratto per affiggere i miei spazi elettorali – rileva Tosi – è stato siglato questa mattina. L’affermazione secondo cui io avrei prenotato gli spazi per i manifesti elettorali già da due mesi, quindi, è l’ennesima balla di Salvini; si vede che la paura fa novanta se stanno addirittura diffondendo notizie false. Tant’è vero che per gli spazi di pubblicità elettorale occupati da gigantografie e quant’altro di Zaia, che hanno praticamente monopolizzato il Veneto intero, stanno spendendo una cifra colossale, non meno di mezzo milione di euro finora e presumibilmente un milione di euro alla fine di aprile, termine del periodo del contratto di affissione».

«Oltre a questa balla, da quelle parti – conclude – stanno montando e fanno circolare anche la bufala del sito “Tosipresidente” pronto da un mese che, come chiarito dal proprietario che ha registrato quel dominio internet, Alessandro Scardino, non è nella mia disponibilità».