Cortina, ex assessore accusa sindaco

Luca Alfonsi, ex assessore alla Polizia locale di Cortina d’Ampezzo ha testimoniato ieri nel processo che vede indagato il sindaco di Cortina, Andrea Franceschi, il vice sindaco Enrico Pompanin, l’assessore ai Lavori pubblici Stefano Verocai e l’imprenditore che si aggiudicò un appalto per lo smaltimento di rifiuti, Teodoro Sartori.

Secondo il Corriere del Veneto, Alfonsi avrebbe riferito agli inquirenti delle pressioni che avrebbe ricevuto dall’amministrazione, durante la campagna elettorale, per rimuovere gli autovelox dalla città, che per il sindaco rappresentavano nient’altro che un pericolo per il proprio consenso.

Gli imputati del processo devono rispondere di abuso d’ufficio e di minacce a pubblico ufficiale, rivolte a due dirigenti, Emilia Tosi, ai Lavori pubblici, che avrebbe dovuto modificare i termini di un bando di gara, e Nicola Salvato, comandante della Polizia locale al quale veniva appunto intimato di diminuire i controlli sugli automobilisti durante la campagna elettorale.

Tags: ,