Veneto Banca, 450 esuberi e 70 filiali in meno

Ci sono tagli di personale e filiali nel nuovo piano industriale 2015-’17 di Veneto Banca. Per la precisione sono 70 le agenzie che verranno chiuse in tre anni, rispetto alle 586 attuali, con 450 esuberi nel personale in Italia, un taglio del 10% che dovrebbe portare al 2017 a 4.328 dipendenti equivalenti a tempo pieno. Sono i dettagli che emergono dal vertice di ieri tra i sindacati Fiba, Dircredito, Cgil, Cisl e Uil e il presidente e il direttore generale di Veneto Banca, Francesco Favotto e Vincenzo Consoli, in cui è stata discussa la linea dei prossimi anni per la popolare di Montebelluna, nell’ipotesi di mantenere l’autonomia.

«Manca un’anima sociale al piano. Pagano solo i lavoratori, che hanno già dato» accusa Massimiliano Paglini della Cisl sul corriere del Veneto. «Quando apriremo la procedura metteremo sul tavolo tutti i costi impropri che possono essere tagliati senza colpire i dipendenti».

Tags: ,