Veneto Banca, riconfermato cda uscente

Banco Popolare e Banca popolare di Vicenza, riuniranno i soci questo sabato, mentre Veneto Banca, sabato 18 aprile. Sul tavolo le attese trasformazioni in spa, dopo la legge approvata in parlamento. La novità di maggior rilievo, è arrivata ieri proprio dalla popolare di Montebelluna, che nonostante il ciclone giudiziario e la protesta dei soci in difficoltà a vendere le azioni, ha riconfermato il cda uscente (Pierluigi Bolla, Stefano Campoccia, Graziano Gianmichele Visentin e Matteo Zoppas affiancheranno ancora il sindaco supplente Adolfo Bordin) senza proporre liste alternative. L’altro fronte riguarda il prezzo delle azioni, nodo che Veneto Banca vorrebbe rimandare a giugno, alla trasformazione in spa, una scelta che risponderebbe a esigenze di garanzia per i soci.

Il prezzo delle azioni sarà affrontato anche in casa Popolare di Vicenza, che lo approverà in assemblea sulla base di una proposta del cda. Ci si attende un taglio rispetto al valore di 62,5 euro, in seguito alla perdita registrata nel 2014 e alle radicali pulizie di bilancio imposte dalla Bce.

 

Tags: ,