Investimenti e mutui, ripresa nel Veronese

L’ultimo rilievo realizzato dal Crif  ha confermato un aumento nella domanda di credito da parte delle famiglie italiane nel primo trimestre dell’anno in corso. Interessante rilevare che, nel rapporto reso noto dalla società di informazione creditizia, Verona e il Veronese si caratterizzano per dei valori migliori rispetto a gran parte del paese.

Nei tre primi mesi dell’anno la provincia di Verona ha fatto registrare un aumento delle richieste di prestiti del 16,7%, a fronte di un aumento sul territorio veneto del 10,7% rispetto allo scorso anno, con una media nazionale che si ferma a +8,9%. É aumentato del 13% anche l’importo medio richiesto, arrivando a 5.539 euro. Nei primi tre mesi sono cresciute anche le richieste di mutui, con il territorio Veneto al 37,6% in più rispetto allo stesso periodo del 2014, con punte che arrivano a toccare il 44,5% , questa volta nella provincia di Venezia. Pur contando su valori molto positivi, il solo aumento di richieste di prestiti personali delle famiglie venete è stato piuttosto contenuto: +4,9%, rispetto al +6,6% del dato su scala nazionale.

Tags: , ,

Leggi anche questo