Lega Treviso, Muraro verso lo strappo

muraro-province

A Treviso si respira aria di rottura tra il presidente della Provincia Leonardo Muraro e la segreteria della Lega trevigiana. Ultimo episodio della “telenovela” la sua partecipazione ad un appuntamento elettorale di Flavio Tosi, rivale di Luca Zaia alle regionali. È almeno dal commissariamento del sindaco di Verona che Muraro attende di sapere dai vertici se la sua presenza nel partito sia gradita. «Sono tre mesi che chiedo un colloquio – rivela al Mattino il fondatore della lista Razza Piave – ma non siamo riusciti a fare un ragionamento compiuto. Aspetto che siano loro a dirmi qualcosa, è una questione di coerenza».

Ma ci va giù duro Il segretario provinciale Dimitri Coin che paventa il tradimento e vorrebbe portare la questione di Muraro e della presentazione della sua lista davanti al commissario Giampiero Dozzo. «Muraro doveva sciogliere una riserva in due giorni e dura da più di un mese -attacca Coin -, è arrivato il momento di prendere posizione. La decisione ora è nelle mani del direttivo nazionale».

Tags: ,