Migranti, Muraro: «e se ci fossero agenti dell’Isis?»

«Abbiamo la certezza che siano tutti profughi? Siamo sicuri che non ci siano in mezzo degli incaricati dell’Isis con la missione di conquistare l’Europa intera entrando attraverso l’Italia? No». E’ il commento di Leonardo Muraro (Lega Nord), all’uscita dalla Prefettura di Venezia dopo il vertice di oggi sull’immigrazione.

«Si tratta di persone che arrivano qui con arroganza, come testimonia il caso di Vittorio Veneto, dove la città è stata aggredita e le è stata usata violenza e, per di più, dopo una settimana gli operatori che assistevano queste persone sono stati quasi incriminati. È una cosa che farebbe sorridere, se non fosse inaccettabile». «Il Governo – ha proseguito il presidente della provincia di Treviso – deve prendersi le sue responsabilità, in primis deve imporre i luoghi dove mettere queste persone: che decidano, senza scaricare la questione a Province e Comuni. Senza una volontà espressa, continueremo a vedere i pullman in attesa. Gli ordini che ci sono stati dati non sono categorici e quindi siamo tenuti a rispondere solo quando sono fattibili. Se, invece, sono insensati, più che eseguire ordini, dobbiamo muoverci da persone intelligenti, che ragionano».

Tags: ,