Confindustria Ro-Ve, direttivi prorogati

Confindustria Venezia e Unindustria Rovigo hanno deciso: fra poco più di due settimane, probabilmente quando si svolgerà l’assemblea congiunta prevista per l’8 maggio, sigleranno la loro fusione. Sarà la prima aggregazione veneta, che darà vita ad un associazione da oltre 1900 aziende affiliate con 68 mila dipendenti.

Ma sono ancora molti gli aspetti da limare, innanzi tutto allineare le due strutture senza procedere ad improvvisi cambi di direttivo ma riuscendo a trovare nuovi equilibri. Ecco perchè si sta lavorando ad una proposta di proroga delle cariche dei direttivi, fino al 2019, per dare il necessario tempo di assestamento. Per formare il direttivo della futura associazione unica Venezia-Rovigo si procederà sommando quindi i due direttivi, con Matteo Zoppas, vertice veneziano, che sarà il presidente, mentre Gian Michele Gambato, numero uno di Rovigo, sarà il vicepresidente, mantenendo la delega alla provincia di Rovigo.